I soci AIPI hanno diritto a 1 copia omaggio di 1 volume, a scelta tra 4, pubblicato presso Franco Cesati editore, collana Civiltà Italiana. Il volume sarà inviato in formato elettronico, previa richiesta sul sito AIPI. Tale richiesta va inoltrata al più tardi il 5 luglio 2021 (compilare la breve scheda nell’area Riservata ai soci, qui sul sito).
Si ricorda che i soci hanno diritto a uno sconto del 30% per l'acquisto di altri titoli, in cartaceo, rivolgendosi direttamente all’editore.
Dal 28 al 30 giugno 2021 l’Università di Ginevra ospiterà virtualmente il XXIV Congresso AIPI che riunisce ogni due anni tutti coloro che, nel mondo, sono interessati all'insegnamento della lingua, letteratura e cultura italiane.
Grazie alla presenza del CERN, Ginevra è una delle capitali mondiali della scienza: un luogo di convergenza e scambio, con una spiccata vocazione cosmopolita, che da tempo intrattiene rapporti privilegiati con la lingua e la cultura italiane. È quindi il luogo ideale per accogliere una riflessione su un tema di forte attualità, ricco di diramazioni e implicazioni, storicamente di grande rilievo per la lingua e la cultura italiane.
L’emergenza sanitaria, nel privarci del piacere di ospitare fisicamente il Congresso a Ginevra, è stata l’occasione per ripensare l’evento secondo modalità in parte nuove: ampliandone il potenziale di accesso, ripensando l’articolazione, integrando contenuti specificamente pensati per il formato a distanza. Accesso
L'accesso è libero e aperto a tutti per gli eventi plenari del Congresso. La partecipazione alle sessioni tematiche è invece aperta ai soci AIPI; i non soci AIPI che desiderano partecipare ai lavori delle sessioni tematiche sono invitati a registrarsi. Le credenziali di accesso verranno inviate a chi ne ha fatto richiesta in prossimità dell'inizio del Congresso. → Vai al modulo di registrazione